LA STORIA

Fu il notaio Giuseppe Ciancico che aggregò il primo nucleo dei fondatori del Lions Club di Catania; questo, sponsorizzato dal Club di Livorno, nacque nell'ottobre 1957, secondo in Sicilia, preceduto solo di qualche mese dal Club di Palermo.


L'associazione dei Lions a Catania riunì in quel tempo i rappresentanti più in vista di una borghesia che mirava soprattutto a creare un punto di incontro per uno scambio di informazioni e di idee fuori dallo schema dei partiti. Solo alla fine degli anni 60, l'associazione iniziò a proiettarsi verso l'esterno per l'esame dei problemi di interesse pubblico e l'indicazione delle soluzioni adeguate.


Nell'anno sociale 1964/65 il Lions Club Catania diede come Governatore al Distretto il socio Prof. Riccardo Passerini; nell'anno 1973/74 alla stessa carica fu eletto il socio Prof. Eduardo Grasso.


Nel 1975 fu accolta la proposta di creare a Catania un secondo Lions che, denominato Catania Etna, fu sponsorizzato dal Lions Catania. Questi contestualmente assunse la denominazione di Lions Club Catania Host.


Nel 1986 fu Governatore il socio Dott. Sossio Guarnaccia (nell'anno successivo poi Presidente del Consiglio dei Governatori). Nel 1997 nel nuovo Distretto 108 Yb, costituito precedentemente, fu eletto Governatore il socio Avv. Lucio Vacirca.


Il Catania Host ha sponsorizzato, oltre il Catania Etna precedentemente nominato, i Clubs di: Siracusa, Taormina, Augusta, Caltagirone, Paternò, Enna, Randazzo, Catania Bellini, Leo Club Catania Host. E? gemellato con il Lions Club Milano Host.


Nel maggio del 2012 il socio Dott. Antonio Pogliese è stato eletto Governatore del Distretto 108 Yb, ed ha posto le basi per un significativo cambiamento nel modo di interpretare il Lionismo intendendolo, oggi, come fulcro e promotore di un nuovo associazionismo partecipativo.


Oggi il Club è costantemente impegnato a mantenere stretta la coesione e viva l'amicizia fra i Soci ed a promuovere attività di reale solidarietà e di impegno civile e sociale anche in stretta collaborazione con gli altri Club della Zona e della Circoscrizione, in stretta sinergia con tutte le associazioni di volontariato sociale esistenti sul territorio e con tutti gli uomini di buona volontà.
 

Nelle varie attività sono coinvolti i Soci, soprattutto quelli entrati recentemente nel Club, invitati non solo alla pur necessaria partecipazione ai meeting, ma anche all'impegno nell'effettuazione dei Service, così come una una particolare attenzione viene rivolta al coinvolgimento dei giovani Leo alle attività sociali.


Attualmente il Club è certamente punto di riferimento per il Lionismo siciliano.



Site Map